Berlusconi Bunga Bunga: c’è un video hard?

berlusconi-e-le-donne-6832

Non si tratta più di dichiarazioni più o meno veritiere e immagini sfocate ad incastrare Silvio Berlusconi sulla vicenda delle feste ad Arcore, spunta, come un coniglio dal cappello, un video hard contenente atti sessuali della durata di alcuni minuti.

Oops, è proprio il caso di dire che questa volta la Procura di Milano ha sorpreso tutti ma stavolta una parte di merito va alla tecnologia, e ai tanto utili, quanto a volte odiati, telefoni con la videocamera.

Forse il caro Silvio invece che delle intercettazioni dovrebbe preoccuparsi di togliere dal mercato gli smartphone, ma si sa, solo a uno è concesso di essere sempre e in ogni luogo,e per sua sfortuna quell’uno non è il premier.

Così se prima si poteva credere o no alle dichiarazioni delle ragazze, alle conversazioni smozzicate intercettate, alle immagini, che potevano essere semplici montaggi, beh, i presunti video di cui la Procura sarebbe in possesso lasciano poco spazio ai dubbi.

Se le prove venissero rilasciate nell’interezza della loro durata ci sarebbe ben poco da fare in quanto la versione dei fatti dichiarata dal premier ha sempre negato qualsiasi implicazione sessuale, intanto sono citate in atti ufficiali, vedremo cosa succederà.