Ballarò: il governo Monti-robot secondo Crozza, il video



E’ un Monti in formato robotico quello che ci è stato presentato ieri sera da Crozza nella consueta apertura di Ballarò. Ancora una volta il comico genovese ha regalato ai telespettatori un siparietto ironico e fortemente satirico sull’attuale situazione politica italiana, come sempre senza risparmiare nessuno, da desta a sinistra fino al centro. Ma Crozza era attesissimo soprattutto per lo scontato discorso sul nuovo governo tecnico di Mario Monti, neo-premier designato su cui ieri sera il comico ha davvero dato il meglio di sé interpretandolo in una versione robotica e definendolo “come un Romano Prodi, però è acceso!”.
Così dopo aver tralasciato l’imitazione del quasi neo-premier, Crozza dedica parte del suo tempo a Belpietro, il direttore di Libero presente in studio in diretta televisiva.
 “Belpietro! Ho letto sul giornale che Monti ha un passato oscuro! Una volta a scuola ha preso un 5 in educazione fisica. Grandi inchieste eh? Avete proprio scavato a fondo Belpietro! Altro che Watergate! In America a chi fa inchieste non gli danno il Pulitzer, ma li mandano a fare le pulitzer!”
Peccato che il co-direttore di Libero è rinomato per la sua poca capacità nel saper essere autoironico, così ecco che Crozza passa alla seguente ‘vittima’ della sua ironia intellettuale regalandoci una nuova imitazione di Silvio Berlusconi che non lascia “ma raddoppia!”, aggiungendo “Sono convinto che la storia lo rivaluterà. Un giorno si dirà: Ah, quando c’era lui le escort arrivavano in orario!”
Ma date un’occhiata alle immagini e commentate insieme a noi l’ultima memorabile performance di Crozza in apertura di Ballarò.