Amedeo Modigliani: gli occhi delle donne

amedeo modigliani

Se avrò fortuna un giorno dipingero i tuoi occhi“, talvota poche parole possono racchiudere il senso di un esistenza, l’esistenza di un uomo che ha fatto la differenza.

Amedeo Modigliani, detto anche “Modì” è stato uno scultore e pittore che possiamo considerare prettamente italiano anche se la sua vita a dir poco turbolenta l’ha trascorsa per metà in Francia e precisamente nel famoso quartiere di Montparnasse a Parigi.

Quello che colpisce di questo pittore oltre la sue riconosciute abilità artistiche, è la grande capacità di cogliere l’infinita profondità dall’animo femminile.

Modigliani  è stato infatti definito in un libro di Corrado Augias “L’ultimo romantico” : Modì affermava che avrebbe raffigurato gli occhi di una donna così com’erano solo quando sarebbe riuscito a conoscere la loro anima. Tuttavia critici d’arte si discostano dalla generalizzazione di quest’affermazione in quanto Modigliani dipinse gli occhi più di una volta..

Ma la sua particolarità la riscontriamo comunque cogliendo la sua sensibilità nel saper dipingere la bellezza, una bellezza interiore che ricerca l’armonia..

Osserviamo il passato proiettati verso un futuro che favorisca la rinascita dell’arte come sintomo di una nuova impostazione sociale che si prenda cura non solo del corpo ma anche della mente.. e che la bellezza delle donne non si cerchi più soltanto dietro un abito che non lascia più spazio all’immaginazione.. o all’ispirazione!